Locazione: obblighi del locatore e del conduttore

Postato da: admin il: 24 Apr 2010

La locazione (art. 1571 c.c.) è il contratto con il quale una parte si obbliga a far godere all’altra una cosa mobile o immobile, per un determinato tempo a fronte di un corrispettivo.

Obblighi del locatore (art. 1575)

  • Alla consegna della cosa in buono stato di manutenzione, nel senso che la cosa deve essere priva di vizi che possano diminuire l’idoneità all’uso convenuto;
  • al mantenimento in buon uso;
  • a garantire il pacifico godimento al conduttore, qualora un terzo pretenda di avere diritti sulla cosa.
Obblighi del conduttore (art. 1587 c.c.)
  • prendere in consegna la cosa;
  • servirsene per l’uso stabilito;
  • corrispondere il canone stabilito;
  • restituire la cosa nello stato in cui l’aveva ricevuta, alla scadenza del contratto.

Altri hanno letto anche

  1. Al di là di quanto è previsto dal codice agli artt. 1571 e seguenti entrambi tendono a sottrarsi agli obblighi.
    Il locatore spesso non si occupa del mantenimento in buon uso spettandogli la manutenzione straordinaria ed il locatore non di rado non riconsegna, se lo riconsegna, l’immobile nello stato in cui l’aveva ricevuto.
    Quanto al pagamento del canone il numero degli sfratti per morosità parla chiaro.
    Avv. De Valeri

Commenta